Log in
Aggiornato 13:56, 20-05-2022

Seminario di Formazione Palermo: "UNA SCUOLA PER CHI HA DI MENO"

Martedì 10 maggio 2022 nella suggestiva location del NH Hotel di Palermo, organizzato dalla struttura provinciale di Palermo dell'Anp con il supporto dell'Anp Sicilia, si è svolto il Seminario di formazione "Una Scuola per chi ha di meno".
L'interessante e più che attuale attività formativa, che è stata coordinata da Anna Maria Catalano (Presidente provinciale Anp Palermo) e ha visto la partecipazione di molti dirigenti scolastici/docenti provenienti da tutta l'isola, è stata organizzata in diverse tavole rotonde ("Povertà educative e dispersione scolastica", "Esperienze in Italia", Il modello siciliano", "Scuola, economia e terzo settore" e "Gli attori istituzionali") con interventi di rappresentati istituzionali ed esperti/professionisti
della dirigenza scolastica,
del settore educativo e sociale.
Tra i numerosi relatori intervenuti ricordiamo Antonello Giannelli (Presidente nazionale Anp), Maurizio Franzó (Presidente Anp Sicilia), Roberto Ricci (Presidente Invalsi), Giuseppe Bagni (Presidente nazionale Cidi), Patrizia Fasulo (Dirigente tecnico USR Sicilia), Cesare Moreno (Presidente Associazione maestri di strada ONLUS), Vittoria Casa (Presidente Commissione cultura della Camera dei Deputati), Flora Randazzo (Presidente ff. Tribunale per i minorenni di Palermo), Maurizio Gentile (Psicologo), Antonio Valenti (Dirigente Generale dipartimento istruzione, università e diritto allo studio Regione Siciliana), Giovanna Marano (Assessore P.I Comune di Palermo) e Mafalda Polidori (Referente nazionale alte professionalità della scuola).
I lavori sono stati coordinati dai dirigenti scolastici Giorgio Cavadi, Margherita Francomano, Gaetano Pagano, Anna Maria Catalano e Daniela Crimi.
Le conclusioni sui lavori della giornata sono stati svolti dal Presidente nazionale dell'Anp Antonello Giannelli.

Comunicato stampa

Si è appena conclusa la riunione della Task Force regionale insediata presso l’Assessorato regionale. Presente l’Assessore Lagalla, il Direttore USR ed i rappresentanti dell’Assessorato ai trasporti, alla Sanità, il Coordinatore del CTS Regionale e dell’Ufficio di Presidenza della regione Siciliana.
In premessa l’Assessore Lagalla ha comunicato che non vi sono le condizioni normative per un ulteriore adattamento del calendario scolastico.
L’ANP, riscontrando che non essendovi le condizioni normative tali per emanare eventuale adattamento del calendario scolastico, non ha chiesto cose non applicabili, lasciando alle autorità sanitarie competenti di assumersi la responsabilità, laddove ne ricorrono le condizioni, di classificare i territori in zona arancione per consentire ai Sindaci di emettere le relative ordinanze conseguenziali.
L’ANP ha chiesto che si abbia un canale privilegiato per la consegna di mascherine Ffp2, una più stretta correlazione dei dati inseriti in piattaforma (poiché si rileva uno scostamento tra soggetti positivi che ancora hanno il green pass valido), un ampliamento delle sedi ove poter far fare i tamponi agli studenti.
In conclusione l’Assessore Lagalla ha ribadito che non emetterà alcun provvedimento di revisione ulteriore del calendario scolastico e che da domani in Sicilia le attività didattiche riprenderanno regolarmente.
Il Presidente Regionale
Maurizio Franzò

Assemblea Regionale online

Caro socio,
ti invito a partecipare all’Assemblea Regionale che si svolgerà venerdì 14 gennaio alle ore 17,30 su piattaforma dedicata.
In tale occasione, con i componenti del Consiglio Regionale, discuteremo delle ultime misure adottate dal Governo e di come affrontare le criticità che stanno emergendo.
Il difficile momento che il Paese sta attraversando non consente tentennamenti di alcun genere, il richiamo al “realismo, prudenza, fiducia ed unità” sono certo che troverà eco nel nostro operato.
Sabato il Governo Regionale ha accolto la nostra proposta di modifica del calendario scolastico regionale, proposta dettata da quel “realismo” e da quella “prudenza” richiamate dal Capo del Governo.
L’ANP si è sempre distinta per proposte operative, chiare e praticabili ed è su questa linea che continueremo a rappresentare tutti voi, facendo sintesi, elaborando proposte, evidenziando criticità.
L’indizione dell’Assemblea Regionale ha lo scopo di analizzare le criticità che dovremo affrontare e di fornire un supporto a tutti voi.
Certo della vostra partecipazione colgo l’occasione per il lavoro straordinario che i componenti il Consiglio Regionale ci dedicano quotidianamente.
Il Presidente Regionale
Maurizio Franzò

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sul bottone Cookie Policy.