Log in
Aggiornato 15:56, 01-09-2019

Autumn General Assembly ESHA

Il 30 e 31 ottobre a Bergen, in Norvegia, si è svolta l’Assemblea Generale d’Autunno dei membri dell’ESHA (European SchoolHead Association). Presenti quasi 50 membri di diversi paesi europei. Per ANP era presente Pinella Giuffrida, delegata dal Presidente Giorgio Rembado a rappresentare i dirigenti italiani.

Il Presidente di ESHA, Clive Byrne (UK), ha dato il benvenuto a tutti i presenti ed ha inaugurato i lavori illustrando il programma parecchio nutrito della due giorni.

I norvegesi, eccellenti padroni di casa che hanno individuato nella stupenda cornice dell’antica Bergen il quartiere di Bryggen come centro delle attività dell’Assemblea, hanno illustrato a tutti i presenti il sistema scolastico norvegese e le aree prioritarie di sviluppo dell’educazione e dell’istruzione in Norvegia.

Tre sono stati i temi posti dal Presidente e dai componenti del Board per l’approfondimento:

  • lo sviluppo delle scuole attraverso l’Erasmus plus;
  • cosa la scuola può fare (nel breve e lungo termine) quando ha davanti studenti traumatizzati dalla guerra dagli eccidi o dalla violenza familiare?;
  • la scuola del futuro: rinnovamento delle competenze e delle discipline.

I relatori, docenti universitari e/o specialisti del settore, hanno illustrato le ultime ricerche compiute in Norvegia e in Scandinavia ed hanno aperto il dibattito.

I gruppi di lavoro hanno ampliato ed approfondito le tematiche trovando soluzioni comuni e buone pratiche da disseminare nei vari paesi. I prossimi numeri di ESHA Magazine verteranno principalmente sull’approfondimento di questi temi.

Nel corso dei lavori l’ANP ha portato un contributo ai dirigenti dei diversi paesi con una breve relazione sulla riforma che sta cambiando il volto della scuola italiana ed ha distribuito un documento con la sintesi delle innovazioni più dirompenti.

Un altro contributo è venuto dalla Finlandia che sta per iniziare una raccolta di buone pratiche da pubblicare su ESHA Magazine.

È stato inoltre rinnovato l’ESHA Board (2 nuovi membri su 4) con la rielezione (2° mandato) di Barbara Novinec (Slovenia) e l’elezione di Jenns Nielsen (Danimarca).

Interessanti gli interventi dei due sponsor presenti nelle due giornate, l’azienda scandinava Connexus (software company) che ha illustrato un particolare sistema di analisi degli apprendimenti degli studenti e delle competenze chiave in educazione e nel lavoro, della motivazione degli studenti e dello sviluppo della leadership largamente in uso in Norvegia e in Svezia.

L’altro sponsor, Kahoot, ha suggerito ai membri ESHA a scaricare gratuitamente un app sul telefonino (https://www.getkahoot.com) e li ha invitati a giocare tutti insieme in interconnessione. L’app gratuita di Kahoot è basata sugli apprendimenti recenti degli studenti che vengono sondati attraverso questionari a scelta multipla che compaiono sugli smartphone di ogni singolo utente. Cliccando sulle risposte alle varie domande ciascuno studente o gruppi di studenti (squadre) di una classe hanno il feedbak ed acquisiscono un punteggio che viene segnato su un tabellone generale generato automaticamente dall’APP. La possibilità di leggere i dati raccolti sulle risposte date completano l’app che si è rivelata - per molti- un modo interessante per coinvolgere nella vita di classe anche i ragazzi più restii. 


 Esistono altre app simili gratuite già utilizzate in Italia per chi ha sperimentato le flipped cassrooms, Socrative è una di queste.

 

Ultima modifica il21 Ottobre 2016

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sul bottone Cookie Policy.